Diagnosi ecografica avanzata delle malformazioni fetali 2.0: quale percorso ecografico seguire

Autore: Pilu Gianluigi e Volpe Paolo
Durata minuti: 520
Tipologia: Chiave USB

Nuovo

Questo corso si propone di affrontare in maniera organica e dettagliata la tematica delle malformazioni fetali, fornendo indicazioni sullo stato dell'arte dell'indagine ecografica e la diagnostica.

Maggiori dettagli

ATTENZIONE: SCEGLIERE IL PROPRIO SISTEMA OPERATIVO DALLA SEGUENTE LISTA:

180,00 €

tasse incl.

La diagnosi prenatale delle malformazioni è una parte integrante e fondamentale della assistenza prenatale moderna. Tutte le pazienti gravide vengono sottoposte ad un esame ecografico intorno alla 20° settimana che ha soprattutto questa finalità. Tuttavia, la diagnosi delle anomalie fetali resta, per numerose ragioni, complessa. Questo corso si propone di affrontare in maniera organica e dettagliata la tematica fornendo indicazioni sullo stato dell'arte, con particolare riguardo ai problemi diagnostici di più frequente occorrenza e alle soluzioni pratiche di questi.

Il primo capitolo di questa serie a questo link

01) MASTERCLASS: Gravidanze PMA e rischio genetico
02) Come si studia l’anatomia fetale nel I trimestre?
03) Ecografia della placenta a 11-13 settimane: da non dimenticare
04) Quanto accurata è l’ecocardiografia precoce?
05) E’ necessario aspettare le 19-21 settimane per confermare la diagnosi di cardiopatia?
06) Esame dell’encefalo fetale in gravidanze a basso e alto rischio: consigli pratici
07) Cisti intracraniche: quale significato
08) Le malformazioni corticali: possibilità e limiti dell’ecografia prenatale
09) Ventricolomegalie cerebrali: quale algoritmo diagnostico utilizzare?
10) Lesioni clastiche dell’encefalo fetale: emorragia, stroke, infezioni
11) Anomalie oculari
12) Perché valutare ecograficamente il mediastino fetale?
13) Casi Clinici: dimostrazioni interattive
14) Tutti i ventricoli sinistri più piccoli sono dei cuori sinistri ipoplasici?
15) È un difetto del setto ventricolare? E cosa implica?
16) C’è un vaso in più dietro l’atrio: possibilità diagnostiche.
17) Aritmie fetali: diagnosi e trattamento
18) Ventricolo Unico : i differenti pattern ecografici
19) Casi clinici

NOVITA': Compatibile con sistemi operativi Windows e OS X (Apple Machintosh) (Vedi Requisiti di sistema)

Flash Drive, memoria su chiave USB Dimensione: 8 GB Contenuto: Video HD 1280*720 pixel.
Corso in formato H264 criptato e visibile solo con la chiavetta inserita nel pc.
Requisiti di sistema: OS Windows XP (specificare nell'ordine), Vista, Seven, Windows 8 Mac OS X da 10.7.1 - Memoria RAM minima: 3GB
Protezione: La chiavetta è criptata e non duplicabile, quindi il suo contenuto può funzionare solo ed esclusivamente con chiavetta inserita e il player all’interno della stessa.