Genetica Per Ostetrici - NUOVA EDIZIONE

Autore: Nascere Due Volte
Durata minuti: 552
Tipologia: Chiave USB

Nuovo

Scopo del corso è discutere i principali quadri ostetrici che possono compromettere la salute materna e fetale e puntualizzare il ruolo che l’ecografia può svolgere.

La prima edizione del corso è disponibile con capitoli e relazioni diverse da questa. Registrata nel 2013 e disponibile a questo indirizzo:

Genetica per Ostetrici - Edizione 2013

Maggiori dettagli

ATTENZIONE: SCEGLIERE IL PROPRIO SISTEMA OPERATIVO DALLA SEGUENTE LISTA:

159,00 €

tasse incl.

Preview

I ginecologi hanno la responsabilità della diagnosi prenatale delle anomalie congenite. In questi ultimi anni, l’enorme sviluppo della genetica, ha ampliato, non soltanto il numero delle patologie riconoscibili, ma anche delle indagini disponibili. Il quadro generale è ora in continua e rapida evoluzione ed esistono grandi incertezze. Da un lato, sono disponibili indagini genetiche non invasive, dall’altro nuove metodiche d’indagine espandono la possibilità della diagnosi invasiva. Le metodiche di genetica molecolare si affiancano al cariotipo tradizionale e potrebbero sostituirlo definitivamente. Nuove tecniche, estremamente sofisticate, sono state proposte per le diagnosi di malattie genetiche anche nelle pazienti a basso rischio. Orientarsi in questo labirinto è quasi impossibile: test non invasivi sul sangue materno, villocentesi, amniocentesi, supervillocentesi, superamniocentesi? Questo corso, in collaborazione multidisciplinare tra ginecologi, genetisti e citogenetisti, intende mettere a fuoco la situazione attuale fornendo pratiche informazioni per la gestione di gravidanze ad alto e basso rischio di anomalie congenite.

Introduzione – N. Rizzo
Epidemiologia delle anomalie cromosomiche e delle malattie genetiche ad esordio feto-neonatale: i dati del registro Eurocat. – G. Cocchi
Ecografia delle trisomia 21 nel primo e secondo trimestre – E. Contro
Ecografia delle altre aneuploidie. – L. Brondelli
Passato, presente e futuro del cariotipo: dalla citogenetica tradizionale al cariotipo molecolare, cariotipo, Fish interfasica, QF-PCR, CGH Array – M.C. Pittalis
Test non invasivi per riconoscimento di aneuploidie fetali: predittività e limiti. – A. Farina
Rischi della diagnosi prenatale invasiva. – N. Rizzo
Amniocentesi e superamnicentesi. – E. Pompilii
Malattie genetiche rilevanti per i futuri genitori: talassemia, fibrosi cistica, X-fragile. – D. Turchetti
Diagnosi e screening delle malattie genetiche. Il punto di vista del genetista. – M. Seri
Traslucenza nucale aumentata con cariotipo normale. – E. Pompilii e G. Simonazzi
Ecografia e microdelezione 22. – A. Perolo
Gravidanze PMA e malattie genetiche. – C. Graziano

NOVITA': Compatibile con sistemi operativi Windows e OS X (Apple Machintosh) (Vedi Requisiti di sistema)

Flash Drive, memoria su chiave USB Dimensione: 8 GB Contenuto: Video HD 1280*720 pixel.
Corso in formato H264 criptato e visibile solo con la chiavetta inserita nel pc.
Requisiti di sistema: OS Windows XP (specificare nell'ordine), Vista, Seven, Windows 8 Mac OS X da 10.7.1 - Memoria RAM minima: 3GB
Protezione: La chiavetta è criptata e non duplicabile, quindi il suo contenuto può funzionare solo ed esclusivamente con chiavetta inserita e il player all’interno della stessa.